giovedì 12 febbraio 2009

Budino di cocco con salsa di lamponi




Avevo voglia di un budino morbido e cremoso, così, spulciando di nuovo tra "Intolleranze zero" di Irene Binaghi e Francesco Pincini, ho scoperto questa ricetta, a cui io ho fatto un'aggiunta personale. Inoltre è stato il mio primo esperimento con l'agar agar e i budinetti sono venuti un po' duri, ma sempre buonissimi.



Budino di cocco con salsa di lamponi


  • 800 g latte di cocco
  • 1 cucchiaino di agar agar
  • 1 baccello di vaniglia o 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 4 cucchiai di sciroppo d'agave
  • 500 g lamponi freschi o surgelati
  • 1 limone
  • zucchero (secondo i gusti)


Mettere il latte con la vaniglia a scaldare sul fuoco; aggiungere l'agave e l'agar agar e fare bollire per 20 minuti, a fuoco bassissimo, mescolando di tanto in tanto.

Versare in stampini o ciotoline, fare raffreddare e poi trasferire in frigo per almeno due ore.

Nel frattempo preparare la salsa di lamponi: frullare i lamponi con il succo di un limone e un po' di zucchero (a seconda dei gusti). Mettere la salsa in frigorifero.

Per servire, sformare i budini sul piatto e decorare con abbondante salsa di lamponi.

Se avanzasse la salsa potete mangiarla con delle fette di mela o, per i più golosi, con il gelato!

2 commenti:

Irene Bianghi ha detto...

Grazie, come sempre di pensare sempre a noi di Intolleranze Zero!!
Effettivamente l'agar-agar è un addensante molto potente. Ricordo i primi tentativi degli sformatini al latte di cocco. Un mio caro amico, Massimo Burchianti, mentre mi guardava prepararli scuoteva la testa sconsolato: "Irene ci puoi tirare sù delle palazzine".
Ho diminuito progressivamente la dose ma c'è del margine. Pietro Leemann del ristorante Joia nel suo ultimo libro "joia" illustra come l'agar agar usato a 1/6, 1/8 di barra può essere utilizzato per dolci al cucchiaio con consistenza di morbidezza e cremosità più uniche che rare.
Buona continuazione!
Un saluto

Irene Binaghi
http://cucinasenzasenza.wordpress.com

Vegalady ha detto...

Grazie per il consiglio sull'agar agar. Continuerò a sperimentare incessantemente! Grazie Ciao